mercoledì 5 settembre 2007

Fiocchi d’Avena con Tekka

Una colazione salata, gustosa, e semplicissima come al solito. Io ricorro ai fiocchi quando non ho avuto il tempo di preparare il cereale in altro modo, ma devo ammettere che mi piacciono da impazzire ;)


1 tazza di fiocchi d’avena
5 tazze di acqua
un cucchiaino raso di tekka
una spolverata di gomasio
sale marino integrale

Mettere l’acqua sul fuoco e attendere che raggiunga l’ebollizione. Aggiungere l’avena dopo averla passata sotto l’acqua, in modo da pulirla dalle impurità, e il sale. Lasciare cuocere da 20 a 30 minuti, sapendo che più starà sul fuoco e più sarà buona e cremosa. Io sconsiglio di mettere il coperchio perché tenderà a venire fuori, ma se si preferisce abbreviare i tempi di cottura può essere buon sistema, in questo caso è importante ricordarsi di mettere il fuoco al minimo e di inserire lo spargi-fiamma.
Terminata la cottura lasciare riposare qualche minuto, di modo che il cereale si stacci da solo dal fondo della pentola. Servire caldo con la tekka e il gomasio.

6 commenti:

Yari ha detto...

Anche tu vittima della tekka? ;-)

inutile donna ha detto...

questa colazione mi ispira..

stelladisale ha detto...

l'ho provata, la tekka, è buonissima!

Arame ha detto...

sono schiava della tekka ;)

kabalino ha detto...

mi sa che la provo, se solo sapessi cos'é sta tekka...

Arame ha detto...

Kabalino,
ciao! La takka è un condimento, che in Giappone viene usato come una spezia.
E'a base di ortaggi tritati (tra cui la bardana) e miso, rosolati assieme per alcuni ore.
In macrobiotica è uno specifico per il cuore, è riscaldante ed energizzante.
Si trova nei suparmercati biologici e nei negozi spacializzati.
Il costo può apparire elevato, ma la scadenza è praticamente illimitata, e si usa in dosi piccole perchè ha un gusto forte e potrebbe schiacciare gli altri sapori.

A me piace un sacco assieme ad alimenti delicati, da carattere alla portata e grinta a chi la mangia ;D