giovedì 4 ottobre 2007

Miglio con Cavolfiore e Ceci

Il sole splende, ma la temperatura è un po’ pazzerella tra caldo eccessivo e primi freddi il fisico ha bisogno di essere preparato al cambio della temperatura in maniera graduale e un po’ furba.
Il miglio è un cereale che mi piace molto, leggermente più yang del riso ha ottime proprietà rigeneranti.



1 tazza di miglio (tazza da ceffè a persona)
Circa due tazze di acqua
Cavolfiore bollito
Ceci cotti
Erbe di provenza
Sale integrale marino
Un cucchiaino di olio di semi di sesamo spremuto a freddo


Sciacquare il miglio e metterlo a cuocersi in acqua già bollente e salata per circa una ventina di minuti.
Terminata la cottura unire il cavolo e ceci, precedentemente preparati, e passarli in una padellina leggermente unta con l’olio di sesamo.
Servire con una spolverata di erbe di provenza.

PER LA RI-COTTURA

Polenta integrale istantanea q.b
Olio di semi di sesamo spremuto a freddo per ungere la teglia

Nel caso un cereale avanzi è buona consuetudine giocare con le energie attraverso le cotture, in modo da rigenerare le energie e il gusto di un piatto, rinnovandolo di volta in volta.

Ungere una teglia da forno, non molto grande, e versare il miglio rimasto in modo da avere uno spessore di almeno un centimetro e mezzo.
Compattare con un cucchiaio di legno bagnato e spolverare con della polenta integrale istantanea.
Cuocere al forno a 180° fino a quando la superficie non sarà dorata (di norma 30-40 minuti).
Servire caldo

Macroconsiderazione
Ricordiamoci sempre che nella macrobiotica original ogni spreco è bandito, ma questo non vuol dire mortificare il gusto o avere una cucina noiosa e ripetitiva.
Le ricotture hanno un importanza cruciale, non solo la funzione di cambiare il sapore, ma proprio per cambiare il carattere energetico di un piatto.
Lo stesso piatto, bollito semplicemente, piuttosto che passato in padella, oppure gratinato al forno, riceve un input energetico notevolmente diverso, e lo stesso effetto diverso lo riceveremo noi gustandolo ;D

5 commenti:

Monica ha detto...

Adoro la cucina macrobiotica e la utilizzo spessissimo alternata alla cucina mediterranea sempre rigorosamente vegetariana!
Spledido blog ed altrettanto interessanti le ricette!
Ne vorrei provare qualcuna!
Ripasserò presto a trovarti e poi ti farò sapere!
Se ti può far piacere ti linko sul mio blog!
Un caro saluto!
Monica

Morgana ha detto...

ciao,
sono stata via per un po', così mi sono persa gli aggiornamenti.
Hai finito con la 7? come è andata?
P.S.: ho provato la tua zuppa di avena e cavolo. Fantastica ;D!

Arame ha detto...

Ciao Monica,
grazie mille sei molto carina ;)

Morgana,
ciao!!! Dove sei stata? Fammi un po' d'invidia...
Con la 7 ho tenuto 10 giorni, poi ho rincominciato il mio solito tram tram.
Effettivamente devo ammettere che ero più lucida e negli ultimi giorni dormivo meno.

Sono contenta che la zuppa sia piaciuta anche a te :)

val ha detto...

Mi piace questo lunch-box! Ho preso nota anche del tuo miglio al forno e appena avrò un attimo desidero proprio provarlo...
un abbraccio

Arame ha detto...

Ciao Val,
ne sono felice :D
mi raccomando fammi sapere cosa ne pensi!