giovedì 6 dicembre 2007

Zuppa di Daikon e Shiitake

Questa zuppa non è una mia invenzione ma la troverete molto simile nel libro “Guarire con il Cibo”. So che molti di voi hanno questo testo, ma so anche che alcune ricette della prima parte si possono credere immangiabili, perché ricche di alimenti particolari che un po’ incutono soggezione.
L’obiettivo invece è quello di provare, e imparare a mettere sempre gioia e curiosità in tutto quello che facciamo.
L’aspetto culinario oggi è effettivamente messo un po’ da parte, ma i benefici di questa preparazione con il tempo sono effettivamente grandi.


1/2 radice di daikon
2 funghi shiitake
5 cm di alga wakame
2 cucchiaini di miso d’orzo e di riso
Un pizzico di sale integrale marino
4 tazze d’acqua
Un cucchiaino di succo di zenzero

Mettere in ammollo wakame e shiitake in due tazze separate per circa una mezzora.
Nel frattempo pulire il daikon con la spazzola di fibre vegetali, privarli delle estremità e eliminare la buccia con la mandolina, dopo di chè e tagliarlo a rondelle. La buccia di daikon si elimina solitamente perchè rimane più dura e fibrosa, ma è una scelta personale.
In una pentola d’acciaio mettere il daikon, i funghi e l’alga tagliati a striscioline, l’acqua e portare a bollore. Aggiungere il sale e cuocere per una ventina di minuti a fiamma bassa.
Una volta pronta, e possibile passarla con il passaverdura, rimetterla ancora un attimo sul fuoco, sciogliere il miso e servire in tavola calda guarnita con il succo di zenzero.
Il risultato sono sicura che vi stupirà ;)

MacroConsiderazioni
Nel libro “guarire con il cibo” troverete che questa zuppa è indicata per sciogliere il muco, e per perdere peso in eccesso. Inoltre aiuta a sciogliere depositi di sale e grassi di origine animale. Questo perché gli ingredienti utilizzati hanno le seguenti caratteristiche:

Daikon, come tutti i ravanelli, hanno la proprietà di aiutare a sciogliere il grasso depositato in profondità, inoltre il sapore piccante accelera il metabolismo. Si fa presente però che il daikon non è indicato per chi ha la pressione bassa, perché potrebbe aumentare questa problematica.

Le alghe, specialmente la Kombu, ma in generale tutte, hanno la caratteristica di intervenire sul funzionamento della tiroide e di agevolare lo scioglimento dei grassi, soprattutto se preparate all’interno di zuppe.

I funghi shiitake sono famosissimi per le loro proprietà benefiche, tra le quali anche lo scioglimento dei grassi saturi sedimentati in profondità. Come nel caso delle alghe è consigliabile, per aumentare questo effetto, il loro utilizzo nella preparazione di zuppe.

12 commenti:

Logan ha detto...

Occhio a troppe alghe cucinate senza shoyu,
poi vi ritrovate come alcuni isolani del Giappone con problemi alle ghiandole.

Per i maschietti:
le mogli giapponesi usavano gli shiitake per calmare i bollenti spiriti dei mariti troppo impetosi (parola di Ohsawa ;-)

Volete sciogliere il muco che invade ogni vostro interstizio?

Via Latte e latticini,
e daikon al forno!!!

E andateci piano con lo zenzero,
è un prodotto molto forte ed efficace,
ma non siamo lavandini da sgorgare :-D

Arame ha detto...

Logan,
ti aspettavo…mi fai morire :DDD

Però alghe cotte con tantissimo tamari le ho ritrovate solo in specifici curativi come ad esempio il shio-kombu. Non ho trovato mai contro indicazioni nell'uso di alghe. Mi indichi un testo? Non metto un dubbio la tua conoscenza, ma adoro andare in profondità ad ogni questione. Grazie mille ;)

Che bello tutti quanti puliti e lindi!!!

Lo zenzero a me piace moltissimo, ma altrettanto gustosa è l'erba cipollina o la parte verde del cipollotto tagliata finemente.

nena ha detto...

mmmm daikon : i semplici ravanelli rossi che si trovano dal fruttivendolo ? pensavo fosse chissa cosa .... (ho copiato e incollato la ricetta)non so il perchè ma questa ricetta mi piace già

Arame ha detto...

Non sono i ravanelli rossi ;P
Il daikon è una rapa bianca gigante, ti voglio vedere chiederla al tuo fruttivendolo ;D ...
Scherzo!

http://en.wikipedia.org/wiki/Daikon

Si trova anche alla coop a volte, ma sicuramente la trovi al NaturaSi e da Bios.
I ravanelli sono comunque ottimi!!!

Yari ha detto...

Negli ultimi due viaggi in Giappone, a ottobre e novembre, ho fatto il pieno di shiitake freschi. Altro che champignon ;-) Questa zuppa sembra davvero ottima.

Yari ha detto...

Ho una domanda: qual è la posizione della macrobiotica nei confronti delle spezie, in particolar modo di quelle comuni come pepe, noce moscata e cannella?

Arame ha detto...

Yari,
il Giappone è un mio sogno...
che bello che dev'essere!!!
Chissà come sono da freschi gli shiitake... me lo chiedo da tempo ;)

La posizione sulle spezie è un po' controversa, ovvero dipende da periodo dell'anno, dalla persona in questione, e dal tipo di spezie... insomma non c'è mai una risposta netta ;)
Il linea di massima vanno usate poco e principalmente d'estate.
Per avere un idea sulle spezie in questione è importante vedere il paese di provenienza.
In generale si distingue tra erbe aromatiche, (come il rosmarino, l'origano, l'alloro... etc) più usate, e spezie che vanno usate con maggior parsimonia.
Però anche in questo caso si può fare una scelta secondo il paese di provenienza, ad esempio è ovvio che pepe, noce moscata e cannella, sono da preferire rispetto a curry e peperoncino.
Inoltre spesso hanno importanti azioni sul fisico, quindi se si conosce come il corpo risponde ad esse possono essere un valido alleato.

Anonimo ha detto...

ciao!!
con questa benedetta virosi influenzale che gira, ieri il mio stomaco gridava vendetta e solo una zuppetta serale con miso gli ha dato pace...è scivolata giù come una dolce coccola...
grazie per la ricetta! proverò anche questa :D
baciotti!!!
babs

Claudia ha detto...

A proposito di shiitake: ho appena aperto il pacco di una ditta tedesca
http://ww3.lebegesund.de/cgi/page.cgi/01/001/de/prod/GM-FB-SHIITAKE-F.html?SESS=UV3tjSQbQK7T5TGYZmbD&INFO_SHIPPING=ab+69%2C-+EUR+portofrei&INFO_FONTSIZE=NORMAL&FIRM=01&INFO_REBATE=3%25+Rabatt+ab+99%2C-+EUR&INFO_TOTAL=0%2C-+EUR&SVNR=3&LANG=DE&INFO_COUNT=0&FILI=001
dalla quale ordino ogni tanto della "roba"... l'altro ieri, quando ho fatto l'ordine online ho notato che fra i vari prodotti c'erano anche loro.
Freschi.
Beh, la confezione è a prova di urto, il clima è a prova di sudori fungini e il loro aspetto è caruccio assai.

Anonimo ha detto...

Se volete saperne di più provate a leggere "Il sistema di guarigione della dieta senza muco" di A. Ehret. Tutto vi parrà molto più chiaro!

Arame ha detto...

Anonimo,
temo che il testo scritto da un "illuminato" che considera le donne impure ed inferiori perchè hanno il ciclo mestruale, rimarrà il più possibile in fondo alla mia lista dei desideri. Non escludo che tratti temi interessanti, ma so che ha una visione del mondo diametralmente opposta alla mia.
Grazie comunque per il consiglio.

Anonimo ha detto...

Così come gli champignon, anche gli shiitake si possono coltivare in casa, li vendono ad esempio nel sito della Bakker:
http://www.bakker-it.com/r_15219-009/Funghi/Funghi-Shii-Take.htm
Ciao!