martedì 8 gennaio 2008

Finalmente Wok: Riso Bicolor e Verdure

Ho desiderato il wok per così tanto che adesso ci parlo e me lo coccolo con una premura tale da ingelosire il Criticissimo, anche se ancora è niente rispetto al mio rapporto con il bimby ;)

Domenica la casetta marina di Arame è stato il contesto di un pranzetto macro che mi ha dato non poca soddisfazione. Quella che vi presento oggi era una delle portate. Se penso che solo un anno fa avevo il miraggio delle cene macrobiotiche grazie alla notizia dell’esistenza del corso di cucina, e ora invece oltre al corso, si organizzano anche pranzi e cene a tema…. È un sogno!!!
Nena ha portato il dolce e io gli ho accostato un per nulla macrobiotico Passito di Pantelleria, dono prezioso dei miei viziosi genitori.


Riso integrale bianco e nero già cotto
Un mazzo di cavolo nero
2 carote
Mezza cipolla
2 cucchiai di Mirin
Un cucchiaio d’olio di sesamo spremuto a freddo (facoltativo)

Lavare le verdure, e tagliare le carote e la mezza cipolla a cubetti. Tagliare il cavolo nero e separare la costa dalle foglia. Mettere da parte la foglia, e usarla per zuppe o altre preparazioni, consiglio per questo piatto di usare solo la parte centrale, e di tagliarla finemente.
Scaldare un cucchiaio di olio di sesamo nel wok, (io non l’ho fatto perché metto via questa pentola sempre unta, per evitare la ruggine, quindi non aggiungo altro olio) unire le verdure preparate in precedenza e cuocere mescolando di tanto in tanto, terminare gli ultimi minuti di cottura tenendo il wok con il suo coperchio e abbassare la fiamma.
Dopo circa 15- 20 minuti, le verdure saranno cotte, e ancora croccanti, a quel punto aggiungere il riso e due cucchiai di mirin. Saltare per qualche minuto e lasciare riposare qualche minuto, in modo da mischiare bene i sapori.

7 commenti:

saretta ha detto...

Semplice e buonissimo!
Una domanda:io il Mirin non lò'ho mai usato ma visto spesso nei miei negozi bio preferiti..aggiunge davvero un tocco in più?
Grazie e buona giornata!!!;)
Saretta

Arame ha detto...

Saretta,
Il mirin da decisamente un tocco in più :DDD Purtroppo è carissimo, anche per questo io lo uso solo quando ho ospiti o se voglio festeggiare qualche evento. Dal punto di vista culinario è sicuramente un ingrediente interessante ;)
Buona giornata anche a te :)

yari ha detto...

Il wok tradizionale in ghisa, vero?

Pollina ha detto...

Complimenti per il blog, veramente carino e molto interessante!
Pollina

criticissimo ha detto...

yari, il wok è in ghisa, non so perchè arame non ti abbia ancora risposto a questa domanda.

ah......la pigrizia....

Arame ha detto...

Eccomi, perdono a tutti :D

Yari, il wok e di ghisa, e un gigante pesantissimo, ma troppo utile ;)

Pollina,
grazie mille! Sei davvero gentile

Criticissimo,
lo so che sei geloso, ma non fare cosi ;)

yari ha detto...

Grazie criticissimo, mi sa che devi spronarla un po' di più questa ragazza ;-)
L'ho trovato anch'io in un negozio di alimentazione naturale, è davvero pesante! Prossimamente sarà mio ;-))