giovedì 30 ottobre 2008

Chi dice che la macrobiotica non è cibo per pennuti???



Papagayo vive con me da più di 15 anni. Questo fa di lui un vecchietto brontolone e incredibilmente adorabile, con cui ho condiviso la maggior parte della vita.
Come tutti i pappagallini “inseparabili” sta libero per casa e spesso e volentieri addosso ai suoi umani. Come pochi, invece, ha le ali lunghe e bellissime che gli permettono con totale libertà di svolazzare sia fuori che dentro casa. Ci ha fatto già capire che non ha la minima voglia di superare i confini dei terrazzi, e con le attenzioni dovute e un po’ di apprensione, quando sono con lui, gli lascio fare tutto quello che vuole.
Ha imparato da poco ha fare le scale a chiocciola svolazzando a segmenti per venire a salutare l’ultimo arrivato, più o meno come farebbe un cagnolino.
Adora i pancake della domenica, tutti i tipi di semi, la gallette di riso, le carote, le noci, i muffin, i semi di zucca tostati con il sale (esattamente come il Criticissimo) e farebbe volentieri il bagno nella birra (come sopra ;DDD).
La foto è la prova che gradisce molto anche le mele cotte con il kuzu ;)

7 commenti:

Saretta ha detto...

Ma che tipoooooooooo!!!!hahaha a prima vista mi sembrava finto!:D

Arame ha detto...

Si sembra finto!!! E' davvero un animaletto simpatico.

yari ha detto...

Un vero buongustaio :-)

marinella ha detto...

Ma che carino! anni fa avevamo un perocchetto dal collare che era molto simpatico, ma purtroppo un giorno è volato via e probabilmente non ha più trovato la stada per tornare. Era molto goloso anche lui.

Arame ha detto...

E' anche la mia paura. La verità è che ormai è un vecchietto scorbutico e mi rendo conto che non è più in grado da fare grandi voli, ma quando svolazza ha un musetto troppo soddisatto ;D
Non potrei più renderlo triste.

Valentina ha detto...

Ma che carino!!!

Arame ha detto...

Lo so;) e lo sa anche lui... è di un egocentrico...
Vedessi come si pavoneggia...