venerdì 30 marzo 2007

Insalata di Lischi e tekka

Ok, lo ammetto! Mi sono fatta prendere dalla pigrizia. In parte è vero, e in parte penso che per qualcuno che si avvicini per la prima volta alla cucina naturale possa essere utile qualche ricettina facile e veloce, anche come pretesto per arricchire la dispensa di alimenti nuovi...
Se il tofu ormai lo conoscono tutti, la tekka probabilmente è un mistero per chi non è macrobiotico... Essa è uno specifico di questa alimentazione, legato al cuore, del quale è considerata un tonico...
...io la uso perchè mi piace, anche se non bisogna esagerare nelle dosi, perchè tende a voler essere protagonista assoluta ;)



Un mazzetto di lischi
un panetto di tofu
un pizzico di sale integrale
un cucchiaio di olio di sesamo spremuto a freddo
un cucchiaino di tekka (si trova nei negozi specializzati)

Prima di tutto è necessario lavare e pulire i lischi. Una volta fatto, scaldare l'olio di semi di sesamo e prima che inizi a fumare mettere i lischi, salare, e coprire con il coperchio. Lasciare cuocere per circa una decina di minuti. Nel frattempo prendere il tofu e tagliarlo in piccoli pezzi, io ho cercato di tagliarlo a striscioline, per dargli la forma delle verdurine che accompagnava. Un volta trascorso il tempo indicato, aggiungere il tofu e alzare la fiamma in modo da imprimere energia tramite il fervore della fiamma, ovviamente per pochi minuti ;)
Servire con una spolverata di tekka... io ci vedo bene anche qualche seme di girasole tostato :-D
Il Criticissimo Tester purtroppo si rifiuta di collaborare per la presenza di troppe robine verdi, imparare a mangiare le verdure può essere dura per chi ha la sindrome di Peter Pan :)

20 commenti:

Francesca ha detto...

io sono mesi che desiderdo provari tofu e setain ma ancora non ho avuto il coraggio di buttarmi. Ho però già acquistato 3 libri con ricette macro... spero presto di vincere questa paura Quindi ben accette le ricette facile :-)

Arame ha detto...

Grazie, mi incoraggi!!!
So che sono cose banali per chi è abituato ad utilizzare questi ingredienti, ma l'obiettivo è proprio quello di incuriosire chi non ha il coraggio di buttarsi!
Francesca ho visto il tuo carinissimo blog e so quindi che sei una cuoca eccellente (io ci sono ben lontana), ma la prima cosa che "devi" fare è comprare una confezione di tofu e farci amicizia!
Anche Osawa dice che la teoria senza la pratica ha poco senso!
Sappi che il tofu può essere utilizzato in tutte le ricette che prevedono la ricotta, sostituendola egregiamente! Il gusto è ovviamente diverso, ma basta iniziare gradualmente ;)
Il tofu comprato ha un sapore neutro quindi acqusta quello del cibo con cui lo prepari, se ci prendi confidenza scoprirai che ti stupirà :DDD

Arame ha detto...

Francesca, dimenticavo
Buon Viaggio!!! Salutami Parigi :)

Francesca ha detto...

te la saluterò :-)
grazie anche a te per l'incoraggiamento alla pratica. la prima icetta che farò te la dedicherò sicuramente. Ciao!

Arame ha detto...

Ma sei un tesoro! Grazie mille, mi hai emozionata :)
Ciauz

mattop ha detto...

Ciaooo! Sono venuto a dare una sbirciata e guarda un pò che bella ricetta mi combini! Scusa la mia ignoranza... la tekka la conosco bene ma i lischi proprio no! Cosa sono?
ciao

Yari ha detto...

Anch'io mi aggiungo alla richiesta di Matteo... OK per la tekka, ma i lischi??
Francesca, al primo tentativo probabilmente tofu e seitan non ti diranno nulla, e magari non ti piaceranno neppure, ma perservera e vedrai che non ne potrai più fare a meno ;-)

Arame ha detto...

Mattop, Yari,
i lischi sono una verdura tipo erba verde, ha un sapore simile agli spinaci, e come questi un buon contenuto di ferro. Solitamente si mangiano cotti al vapore o bolliti in acqua.
Vista la vostra domanda mi è venuto il dubbio che siano tipici della Emilia Romagna, ma il nome, anche al NaturaSi, è lo stesso quindi non è una denominazione dialettale.
Se per caso li trovete dalle vostre parti (vengono venduti a mazzetti) provateli sono proprio buoni...
...viste le vostre ricette posso azzardare che abbiamo gusti moolto simili :DDD

inutile donna ha detto...

non si finisce mai di imparare..
la tekka non la conoscevo proprio, sarà un acquisto nella prossima spesa! e per prima cosa sperimenterò questa ricetta..

Criticissimo Tester ha detto...

Il problema non è che sono verdi bensì che la loro consistenza è fastidiosa......un po' come te quando dici che ho la sindrome di Peter Pan.
Per questo screzio ti boccio la ricetta :-P.
Inutile donna, nel tuo nick mi sembra ci sia una ridondanza..... :-P

Arame ha detto...

Ciao Donnina,
grazie per essere passata di qui ;)
Questa ricettina oltre ad essere buona è facile facile, ma mi raccomando proprio perchè non conosci la takka sii tirchia con le dosi, sono sapori forti di cui ci si innamora con il tempo...


e ora veniamo a noi Criticissimo...
non contavo certo sulla promozione di questa ricetta, dal momento che mi hai bocciato anche i miei buonissimi biscotti :( perchè definiti da te "impermeabili" :(((
Ma prima o poi risolverò questa irrilevante problemetica e allora avrò sfornato i biscotti troppo giusti ;)
La prossima volta che utilizzi il tuo sarcasmo per le tue romagnole battute ti sostituisco con il Bimby, lui si che è veramente
utile!!!!

Criticissimo Tester ha detto...

Quei biscotti non erano solo impermeabili ma avevano anche il peso specifico di una stella nana bianca. I sapore però era buono dai.

inutile donna ha detto...

sarà fatto..
intanto la devo trovare..
vicino a casa ho solo un'erboristeria che vende anche prodotti biologici, seitan e tofu..
dubito che ce l'abbia ma in caso prenderò l'auto, sfiderò il divieto di circolazione ai catorci e andrò nel market biologico dove solitamente hanno tutto e di più..

Arame ha detto...

Donnina, sei troppo forte ;)

inutile donna ha detto...

felice di aver fatto la tua conoscenza
^_^

Isafragola ha detto...

Arrivo tardi ma ci provo lo stesso...I lischi mi sembrano le barbe di frate lombarde, ma io le trovo solo a inizio primavera.

valeverde ha detto...

ciao!proprio in questo momento mi sto gustando una bella insalatona a base di lischi e cavolfiore!!che delizia!!sono capitata su questo sito perchè, essendo appunto una grande fun dei lischi, mi è venuto in mente di cercare i semi per piantarli nell'orto. effettivamente non è una verdura che si trova ovunque... io l'ho scoperta in Romagna ed è stato amore a primo assaggio!!ora sono a Milano per motivi di lavoro e qui nessuno li conosce!!!cmq, tornando ai semi, non è che qualcuno di voi conosce un sito dove si possono acquistare?ciao a tutti e buon appetito!

Anonimo ha detto...

It's hard to come by experienced people in this particular subject, however, you sound like you know what you're talking about!

Thanks

Stop by my site green coffee bean extract for weight loss

Anonimo ha detto...

I really found some unique ideas from this.
I cherish you finding the time to put this content up.
I repeatedly find myself personally using up a little too much
time simultaneously reading and/or commenting. But so what, it was nevertheless worthwhile.


My blog :: Lefyourself.Nl

Anonimo ha detto...

Great work, happy to have come across this place on blogs list.
This is the sort of content that should be available online.

You should seriously think about writing more stuff like
this on web 2.0 list. Shame on the search engines for not setting this blog higher.

If you're interested, please come and pay a visit to my web site. Thank you

Visit my web page :: whateverlife2.com