venerdì 23 novembre 2007

Zuppa di Miso 2

Spesso ho tempo di cucinare solo la sera, e quindi come si lamenta quella povera creatura che mi sopporta ;) mi capita di essere un po’ invasiva in cucina. Se avete anche voi un compagno che adora rifugiarsi nella pasta per paura di mangiare troppo sano, un idea può essere far bollire tanta acqua in un'unica pentola, calcolando a occhio quella che servirà a voi per la zuppa e a lui per la pasta. Io ho fatto così l’altra sera e credo che sia un’accortezza furba. Lui comunque si è lamentato pubblicamente, ma ieri sera si è fidato ad assaggiare e mi ha sommerso di complimenti :DDD
Ieri infatti si è banchettato con un po’ di questa zuppa assieme al farro e qualche azuki, guarniti con l’immancabile gomasio.
Il criticissimo finalmente ieri sera non ha criticato…


Un Sedano rapa medio piccolo
Una carota
Una cipolla
5 figlie di cavolo nero
Una manciata di dikon secco
2 funghi shiitake
Wakame
un cucchiaino raso a persona di Miso
Un cucchiaio di Olio di Sesamo
Sale integrale marino
Un pizzico di erbe di provenza (facoltativo)

Mattere in ammollo la wakame, i dikon e i funghi per una mezzora. Io solitamente li lascio in acqua in contenitori separati e con l’acqua di ammollo mi regolo così: utilizzo sempre quella del dikon e dei funghi, molto difficilmente invece quelle delle alghe.
Pulire la cipolla e saltarla sul fuoco possibilmente in una pentola di acciaio con il fondo alto, come sempre finch’è non diviene marroncina, ma non abbrustolita, salare e chiudere con un coperchio lasciandola riposare per qualche minuto.
Lavare la verdura aiutandosi con la spazzola vagetale e tagliarla a cubetti.
In una pentola mettere quattro o cinque cinque tazze si acqua a bollire.
Tagliare il dikon la wakame e gli shiitake finemente. Nella pentola dove avete fatto saltare le cipolle, aggiungete il resto delle verdure, compreso i vegetali ammollati, e versare l’acqua bollente.
Salare, coprire con il coperchio e cuocere per 40 minuti.

A questo punto potete decidere se frullarla, passarla con il passaverdura, oppure mangiarla così.
Io una parte l’ho passata per renderla gradevole anche al Criticissimo.

9 commenti:

MATTEO ha detto...

Arameeee!! vieni sul mio blog e fai il macrotest pure tu!!! Please!!! grazie!! ah! non trovo la farina di carrube!!! Fammi sapere!!

Sarah ha detto...

Arame ho trovato questa sera il tuo blog per caso... è bellissimo!!
Anchio sono di Ravenna.
Ho letto qualche tua ricetta, ma sei vegana come me??
Ti leggerò spesso d'ora in poi.
Bacio

kabalino ha detto...

Io molti di questi ingredienti non so nemmeno cosa siano...ma m'informo...e poi cercherò di farla...che ho sempre bisogno di nuove ricette leggere ;)

Laura ha detto...

I funghi shitake!!!! non li cucino mai.....così come il dikon.....quasi quasi next week sperimento pure io :-)
Sei sempre fantastica. Un bacione.

babs ha detto...

finalmente uso il daikon secco che giace nella dispensa!!! grazie mille arame per la ricetta! di ritorno da barcellona (uauh uauh uauhhhh!!! ti scriverò!), dove ho mangiato ben poco macrobiotico...credo che per depurarmi vivrò di zuppa di miso (che mi mancava...ma ci credete??!!) e riso integrale per un pò di giorni!
mi fa gola pure il saraceno, fra l'altro mai provato!
baciotti :-D

criticissimo ha detto...

oooo, finalmente ho mangiato una buona zuppa....molto yang.

Effettivamente anche il resto della cena è stato squisito.

E poi non vi ha detto di una delle ultime cene.....non l'ho criticata affatto (non sono il mostro che si dipinge. :-))) )

Arame ha detto...

Matteo,
io la farina di carrube la trovo al NaturaSi, non credo sia così particolare. Sostituiscila con la farina normale. Visto che da un po' il sapore ci cioccolato, se hai voglia di osare puoi aggiungerci un cucchiaino di cacao amaro, ma non è un tocco molto macro... vedi tu ;)
Il test (bellissimo) l'ho fatto, appena ho tempo lo pubblico.

Sarah,
che bello un'altra compaesana!!! Io non sono vegan, ma il mio blog sì, un giorno spiegherò il perchè ;)
Torna quando vuoi!!!

Kabalino,
hai ragione!!! Ho dato un po' troppo per scontato... provvederò!

Arame ha detto...

Lauretta,
sono specifici interessanti e
credo che ti farebbero proprio bene, ma devo prima chiederti due cose, magari ti scrivo una mail!!!
Ho voglia di vederti!!!

Babs,
mi dai sempre una carica di energia troppo bella ;)
A Barcellona non si trova facilmente il giusto equilibrio, e in vacanza è ancora più difficile. Ma quanto è bella quella città!!!

Criticissimo,
non hai criticato perchè era tutto perfetto :DDD almeno ammettilo ;PPP

Laura ha detto...

scrivimi scrivimi.
Domani ho il secondo esame.
Al primo ho preso 29. YUPPI!!!!
e poi potrò finalmente pensare alla spagna, visto che parto sabato 1° dicembre.
Un forte abbraccio e anch'io ho proprio voglia di vederti e vedervi!!!!