giovedì 27 marzo 2008

B & B le coccinelle… a tavola

Mi piace dedicare due righe esclusivamente al cibo, perché essendo il motivo principale della scelta del luogo è chiaro che per me merita considerazione.
Ovviamente al B&B La Coccinella la macrobiotica regna sovrana: cereali integrali, verdure, legumi, alghe condimenti tipici come il miso e la salsa di soia, thè bancha… non ci hanno fatto mancare proprio nulla.
Siamo arrivati per il pranzo e abbiamo trovato ad accoglierci, oltre che la fantastica famiglia di cui ho già parlato, anche leccornie da manuale: riso saltato con cipolle e carote, e cavolfiore con una salsina all’aneto che era da brividi.
Fin qui però ancora mi difendevo bene, la sera invece, ho avuto il primo “smacco” :P la vellutata di zucca era così buona che la mia metà, mi ha guardata negli occhi serissima, e mi ha detto:
Eh, già! Questa Amu ti da due giri!
Non potevo far altro che fregargliene una cucchiaiata, così, per dispetto, e per goduria pura, aveva davvero ragione. Anche le creps di saraceno con tofu e le verdure saltate erano più che buone.
La colazione è praticamente a desiderio, noi abbiamo optato per dell’ottima crema di riso da condire a scelta con marmellata o con gomasio… ma avremmo potuto chiedere anche una colazione più “tradizionale”, sono davvero disponibili.
Venerdì abbiamo pranzato nel rifugio sul lago a cui si accede dalla funivia dietro al Santuario di Oropa. Il Criticissimo non ha avuto fondo, (assaggiando??) divorando una cofanata di polenta concia, dopo aver spazzolato un piatto di pasta al sugo di noci. Tuttavia, questa escursione lontano dalla macrobiotica l’ha pagata tutta con sogni notturni agitati. A me il pranzo ha riservato solo patate bollite, che erano l’unica cosa che si avvicinava a cibo:( .
La sera, ovviamente, mi son rifatta con la più buona vellutata d’avena che abbia mai mangiato, gli azuki e il sedano rapa condito col miso.
L’ultimo pranzo è stato il colpo di grazia per le mie velleità da cuoca, infatti il risotto di asparagi e il seitan glassato al limone hanno confermato che devo ancora imparare molto sulla cucina naturale.


Il Criticissimo con la grazia da elefante, che ha volte lo contraddistingue, ha confessato a Patrizia che prima di mettere piede nella loro dimora era convinto che io fossi un cuoca fenomenale, e con una pacca sulla mia spalla ha esordito che la strada che dovrò fare è ancora tanta...
L’entusiasmo che ho intravisto nel mio compagno, mi ha dato sicuramente uno stimolo grandissimo per migliorarmi e non posso far altro che sentirmi fortunata nell’averlo accanto. Tra l’altro è possibile che i macrobiotici che ho avuto l’onore di conoscere siano tutti persone così gradevoli e gentili? Se è davvero il cibo che contribuisce a rendere le persone così affascinanti e affabili, non posso far altro che sperare di essere sulla buona strada.

9 commenti:

yari ha detto...

Se non fosse così, non sarebbe criticissimo ;-) Dai, ti dà stimoli per migliorarti! Comunque devo assolutamente provarlo anch'io!

stelladisale ha detto...

il seitan glassato al limone mi ispira... non hai un'idea della ricetta? :-)
e comunque sono sicura che sei già un'ottima cuoca anche tu, poi non so io ci rimango anche un po' male quando vado in un ristorante e mangio delle cose che saprei fare anch'io, che gusto c'è ...

nena ha detto...

che chiara sia un ottima cuoca, è fuori questione, che il soprannone Criticissimo si azzeccato, è un dogma. Io se vado in un ristorante e mangio qualcosa che potrei fare non solo ci rimango male, ma mi sento derubata dei soldi spesi... a me vedere e leggere del B&B mi ha fatto venire voglia di ferie!!!!!

Saretta ha detto...

Ho sempre pensato che le crtitiche mosse da chi ci amam veramente servono solo a renderci migliori..e qui è l'amore che parla!!!
Continua come stai facendo che sei bravissima(non è che è stata la polenta concia a dettare la critica?;)))
Grazie mille anche della visita nel mio spazio!:)
Buon we
Saretta

Arame ha detto...

Yari,
in effetti è un grosso stimolo ;)

Stella di Sale,
ho un'idea su come potrebbe averlo preparato, ora provo a mettermi all'opera ;)poi vi farò sapere!
Per il resto sono pianamente d'accordo con te.

Nena,
mi fai arrossire ^_^
FERIE FERIE FERIE.... le mie prossime saranno tra moooolto tempo...sigh.... ma saranno CONSISTENTI ;)

Saretta,
ciao! ;) Secondo me soffro più io di scariche comportamentali. Il criticissimo è talmente pulito e ben centrato che è quasi irritante :D
La polenta concia però l'ha pagata con sogni strani e con un pizzico di paranoia, che assolutamente non fanno parte di lui.
L'ho preso in giro tutta la mattina ;-P
Appena ho 5 min ritorno volentieri nel tuo spazio :)

nataraja ha detto...

ciaooo, grazie di questo indirizzo,e che acquolina le ricette!!
:D

Laura ha detto...

non solo mi è venuta l'acquolina in bocca ma anche voglia di farci un bel weekend!!!!
Ma allora, ogni tanto, oltre al b&b servono i pasti, vero?
Prima o poi devo decidermi a fare il corso base di cucina.....
Un abbraccio e grazie per i tuoi splendidi racconti.

Arame ha detto...

nataraja,
:D

Laura,
dovresti davvero!!! Poi tu più di tutti sai che puoi fidarti di me quando consiglio vacanze naturali!!!
:*

Anonimo ha detto...

Ti consiglio una pagina dove trovare tanti spunti per 1000 ricette interessanti se ti può essere utile!

http://www.deabyday.tv/cucina-e-ricette.html